Protocolli per la disinfezione Centri Tatuaggio

Immagini

La sempre più diffusa pratica, soprattutto fra i giovani, di sottoporsi a tatuaggi più o meno estesi, espone a rischi di varia natura tossicologica, in funzione dei pigmenti utilizzati, allergica, su base individuale, ma soprattutto infettiva, questi ultimi riassumibili in:

  • Patologie sistemiche infettive: se gli strumenti utilizzati per realizzare il tatuaggio sono contaminati da sangue infetto, il rischio è quello di contrarre malattie come Epatite B, Epatite C e Tetano. I tatuaggi sono anche stati correlati con insorgenza di patologia da HIV, il virus che porta alla sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS).
  • Infezioni cutanee: infezioni batteriche locali, caratterizzate da rossore, gonfiore, dolore, presenza di pus e spesso febbre.

Il rischio è tale che specifiche polizze assicurative sono state elaborate per gli operatori del settore, molto più semplice è però la messa in biosicurezza di ambienti e strumentazioni: Infinity Biotech può farlo: noi possiamo intervenire per garantire una corretta disinfezione ambientale con la nostra preparazione, il nostro Know-how e le nostre macchine, agendo su qualsiasi strumento e superficie presente nello studio dove si effettuano tatuaggi. Quali sono i nostri metodi?

Infinity H2O2: Perossido di idrogeno stabilizzato, acqua ossigenata, al 7.9%, di cui siamo gli unici distributori in Italia. Su 100 parti solo 7,9 sono di acqua ossigenata, senza ioni di argento, con garanzia di biodegradabilità del 100%. Questa formulazione viene utilizzata con il sistema Infinity Cube che, atomizzando la soluzione, satura l’ambiente con particelle da 0,3 micron che distruggono qualsiasi agente patogeno presente nell’ambiente.                                                                            

Infinity Cube: sistema di atomizzazione che permette di sanificare tutte le UTA, le condotte aerauliche e gli ambienti in modo veloce (100m3 di ambiente in soli 6 minuti), efficace e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Ozono: con questo gas, naturale, possiamo eliminare qualsiasi tipo di muffe o lieviti che possono presentarsi in ambiente.

Purificatori d’aria: purificatori d’aria a filtri sostituibili che garantiscono il totale abbattimento delle particelle presenti nell’ambiente, per garantire un ambiente sano anche per chi soffre di problematiche legate ad allergeni o per chi affetto da MCS (Sensibilità Chimica Multipla).

PROBLEMA: pulizia strumentazioni, lettini, superfici da lavoro e vetri.

SOLUZIONE: acqua ozonizzata con Acqua Fresh, potente sgrassante e disinfettante.

PROBLEMA: possibile presenza di agenti patogeni nell’ambiente.

SOLUZIONE: sanificazione con Infinity Cube e Infinity H2O2. Massima efficacia con un veloce risultato.

PROBLEMA: presenza di particolato nell’ambiente.

SOLUZIONE: installazione di purificatori d’aria.

PROBLEMA: rete idrica infetta.

SOLUZIONE: Perossido di idrogeno a concentrazioni diverse per trattamenti shock e di mantenimento.

Pubblicata il: 27/02/2019
powered by Infonet Srl Piacenza
- A +